Personale Scolastico e la domanda per l’incarico DSGA 2021/2022

Anche quest’anno, il Ministero dell’Istruzione ha aperto le iscrizioni per il ruolo di DSGA (Direttore dei Servizi Generali ed Amministrativi).

Il personale scolastico interessato a ricoprire la posizione, dovrà inviare la corretta documentazione entro trenta giorni dall’uscita del bando.

La data di uscita cambia in base alla regione e alle specifiche necessità, siccome la figura potrebbe non essere necessaria.

Bisogna quindi informarsi adeguatamente, controllando gli avvisi della propria regione e regolarsi di conseguenza.

Oggi, guarderemo insieme quali sono i posti ancora disponibili e cercheremo di capire meglio di che cosa si occupa il Direttore dei servizi, così da darvi l’opportunità di compilare la domanda in ultima battuta.

Il ruolo del DSGA

Il DSGA, acronimo che abbiamo visto tradotto come “Direttore dei Servizi Generali ed Amministrativi”, è un’importante figura professionale. All’interno dell’istituto scolastico, affianca il Dirigente e lo aiuta ad organizzare il lavoro di ogni membro dello staff.

Nello specifico, si occupa di controllare e gestire i servizi amministrativo-contabili, assicurandosi che tutto resti perfettamente in linea con le direttive generali.

Allo stesso tempo, assegna ruoli e compiti a tutto il personale ATA, così che ognuno venga informato riguardo il lavoro da svolgere.

Il Direttore si occupa anche di controllare gli orari e dell’organizzazione delle attività extra-scolastiche. Eventi e presentazioni passano direttamente sotto il suo controllo, così che l’istituto scolastico possa prosperare e presentarsi al meglio.

Posti ancora disponibili in Italia

L’otto Luglio 2021 è stato varato il CCNI 2019/2022, un documento ufficiale che fornisce informazioni riguardo le assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo ed ATA.

Nel provvedimento, si parla propria delle assegnazioni DSGA e degli interpelli da presentare entro il mese di Novembre.

Gli interpelli sono rivolti solo ai dipendenti assunti a tempo indeterminato, che dovranno certificare la propria disponibilità a ricoprire l’incarico di Direttore dei Servizi Generali ed Amministrativi nella provincia che ha aperto l’interpello - per cui si sono candidati.

Al momento, restano liberi dei posti in Sicilia, a Ragusa. La data di scadenza della presentazione della domanda è il 17/11, quindi è necessario affrettarsi.