top of page

Guida del ministero per gli aspiranti all’inclusione negli elenchi aggiuntivi di prima fascia GPS

Fonte:tecnicadellascuola



Dal 12 aprile fino al 27 aprile 2023 è possibile produrre domanda per inserirsi negli elenchi aggiuntivi alla prima fascia seguendo la guida ministeriale qui di seguito allegata.

Chi può fare domanda

• Gli aspiranti già inseriti nelle GPS di seconda fascia per le classi di concorso o posti per la scuola dell’infanzia o primaria per le quali dichiarano il possesso del titolo di abilitazione;

• Gli aspiranti non già inseriti nelle GPS di seconda fascia per le classi di concorso o posti per la scuola dell’infanzia o primaria per le quali dichiarano il possesso del titolo di abilitazione, ma collocati in altra GPS;

• Gli aspiranti non inseriti in alcuna GPS per ogni insegnamento per il quale dichiara il possesso del titolo abilitante.

Chi può fare domanda con riserva

Gli aspiranti che conseguono il titolo abilitante o di specializzazione successivamente al 27 aprile e comunque entro il 30 giugno 2023 saranno iscritti con riserva e dovranno comunicare all’UST (Ufficio Scolastico Territoriale) entro il 4 luglio 2023 di aver conseguito il titolo; nel caso ciò non dovesse avvenire, la riserva è sciolta negativamente.

Che cosa occorre per accedere alle istanze on line

Per prima cosa è necessario che gli aspiranti siano forniti di SPID o CIE e abilitati al servizio “Istanze on line” una volta entrato su istanze online accedere a “Elenchi aggiuntivi graduatorie provinciali di supplenza personale docente e educativo”.

Guida ministeriale


La prima cosa che bisogna fare è leggere con attenzione le informazioni relative all’istanza, e solo dopo accedere per iniziare la compilazione che è prevista per i seguenti casi: • Aspirante non inserito in alcuna GPS • Aspirante già inserito nelle GPS di seconda fascia • Aspirante non già inserito nelle GPS di seconda fascia per il sostegno per il relativo grado.

Aspirante non inserito in alcuna GPS

L’aspirante non inserito in alcuna GPS, deve come prima cosa scegliere la provincia di destinazione della domanda, qualora decidesse di cambiare provincia e il sistema dovesse riscontrare la presenza di sedi inserite per la provincia precedentemente selezionata, il sistema blocca l’operazione e segnala di procedere prima alla cancellazione delle sedi e poi aggiornare la provincia prescelta.

Aspirante già inserito nelle GPS di seconda fascia

L’aspirante già inserito nelle GPS, deve inviare la domanda al medesimo ATP destinatario della domanda con la quale è stato incluso in precedenza. Fermo restante che l’aspirante già inserito in GPS non può cambiare né provincia né le scuole scelte precedentemente.

Eccezionalmente può cambiare provincia

Qualora un aspirante già incluso nelle GPS ma tutte le graduatorie dichiarate risultano escluse o cancellate, la domanda può essere inserita in un’altra provincia. In questo caso i dati della domanda GPS non saranno importati sull’istanza degli elenchi aggiuntivi e deve sottoscrivere una dichiarazione di cambio provincia.

Aspirante non incluso in GPS d’inizio biennio ma risulta già inserito nelle GaE

Nel caso in cui l’aspirante non è presente nelle GPS d’inizio biennio, ma risulta già inserito nelle GaE, l’istanza deve essere indirizzata a:

  • nel caso in cui si hanno sedi valide ai fini delle graduatorie d’istituto di I fascia, allo stesso ATP in cui sono presenti le sedi; in questo caso la provincia sarà preimpostata con quella delle sedi e non potrà essere modificata (è compreso il caso in cui l’aspirante è presente su due provincie GaE di cui una valida ai fini delle supplenze)

  • nel caso in cui si è presenti in GaE solo ai fini del ruolo in una sola provincia, a qualsiasi ATP;

  • nel caso in cui si è presenti in GaE su due province ai soli fini dell’immissione in ruolo, si potrà selezionare solo una delle due province

Aspirante non inserito nelle GPS di seconda fascia di sostegno per il relativo grado, ma inserito in altra GPS

E’ collocato nell’elenco aggiuntivo della relativa GPS di prima fascia e sceglie sino a 20 istituzioni scolastiche per la collocazione negli elenchi aggiuntivi delle GI di seconda fascia, nella stessa provincia per la quale ha presentato domanda ai sensi dell’articolo 7 dell’OM 112/2022.

Valutazione titoli

Tutti i titoli valutabili devono essere stati conseguiti entro il 30 maggio 2022 o entro il 20 luglio 2022, data entro la quale era sciolta la riserva, comunque i titoli presentati precedentemente saranno validati in riferimento alle graduatorie di nuovo inserimento.

LA GUIDA

Guida operativa per la compilazione dell’istanza
.pdf
Scarica PDF • 3.51MB


10 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page