Rettifiche per il sistema di Supplenze GaE e GPS

Gli Uffici Scolastici e il Ministero dell’Istruzione sono al lavoro per le graduatorie di supplenza GaE e GPS. La maggior parte dei bollettini è già stata rilasciata, ed i primi malcontenti non hanno tardato ad arrivare.


La circolare n. 25089 del 6 Agosto 2021, con il nome “Anno Scolastico 2021/2022 - Istruzioni e indicazioni operative in materia di supplenze al personale docente, educativo ed A.T.A”, ha permesso di definire l’attribuzione delle supplenze.

Personale docente e personale educativo hanno ricevuto le indicazioni di routine, nonostante i molteplici errori da parte del sistema di controllo.


Gli esiti delle nomine hanno seminato il caos tra i docenti e tra gli stessi sindacati, che hanno richiamato all’ordine gli uffici scolastici e hanno chiesto di ottenere un ricalcolo.

La richiesta è stata ottenuta, e sono in atto le diverse operazioni per raggiungere l’obbiettivo di nomine più eque e giuste.


E’ importante che non troppi insegnanti vengano lasciati indietro, soprattutto considerando che le supplenze sono praticamente l’unico modo per raggiungere il posto di ruolo.


La scelta dei dirigenti


La scelta dei supplenti e la stipula del contratto è affidata ai Dirigenti Scolastici. A loro spetta controllare i punteggi associati a ciascuna proposta, uniti ai titoli di accesso culturale e ai titoli di preferenza.


Il contratto e la consecutiva nomina potrebbe decadere in qualsiasi momento, fintanto che non vengono rispettati i requisiti concordati in fase iniziale.


In molti casi, i supplenti non sono stati nominati per le loro preferenze. Troppi insegnanti hanno scelto gli stessi luoghi - soprattutto le grandi città come Milano e Napoli - generando non poche difficoltà nell’assegnazione del posto.


Gli Uffici Scolastici si sono lamentati proprio delle preferenze, affermando che la loro specificità è la causa principale delle mancate nomine.

E’ in atto un riconteggio e ricontrollo delle assegnazione, con i dirigenti che provano a trovare un accordo soddisfacente per entrambe le parti.


La presenza di questi piccoli problemi di controllo è un segnale chiaro delle difficoltà della scuola, che deve ancora migliorare e provare ad accontentare tutti i membri del sistema.


1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti