Stipendio mese di Novembre: docenti e personale ATA possono già controllarlo sui NoiPa

Da diversi mesi, lo stipendio del personale scolastico può essere tranquillamente visualizzato attraverso l’utilizzo dell’applicazione NoiPA.

Docenti, personale ATA e dirigenti, devono collegarsi al proprio profilo personale ogni mese, così da poter visualizzare l’importo e scaricare il cedolino per ritirarlo.

All’inizio, potrebbe sembrarvi complesso riuscire a seguire la corretta procedura senza sbagliare, ma l’abitudine renderà tutto estremamente più semplice.

Oggi, ci occuperemo di mostrarvi i singoli passaggi da seguire, in modo che possiate controllare lo stipendio di Novembre senza problemi.

In caso non doveste ancora visualizzarlo, non preoccupatevi. Gli stipendi vengono caricati a scaglioni, ed è possibile che il vostro nome appartenga al gruppo successivo. Solitamente, tutti gli stipendi vengono caricati entro metà del mese, quindi è molto probabile che lo troverete lì ad aspettarvi.

Singoli passaggi da seguire

La prima cosa da fare per poter controllare e ricevere il proprio stipendio, è collegarsi al sistema NoiPA ed accedere al proprio profilo personale.

Per farlo, avrete bisogno di inserire le vostre specifiche credenziali (inserite al momento della registrazione), oppure il vostro codice SPID. Scegliete l’opzione che preferite, in base a cosa vi ricordate per primo.

Una volta aperta la pagina principale, raggiungete l’area personale e cliccate su “Stipendiali”.

Verrete reindirizzati in una seconda pagina, con una lista di possibili opzioni. Cliccate su “Visualizzazione contratti scuola”, ed attendete giusto qualche istante.

Proseguite cliccando su “Consultazione ordini pagamento”, così da poter finalmente visualizzare l’importo dello stipendio di Novembre 2021.

Come anticipato, questo processo è comune a tutti i membri del personale scolastico. In tutta Italia, i pagamenti vengono gestiti in questo nuovo modo, così da poter tenere tutto sotto controllo e ridurre al minimo i ritardi.

In caso di problemi o dubbi, consigliamo di contattare direttamente il servizio di assistenza NoiPa, che potrebbe chiarire i vostri dubbi definitivamente, risolvendo le situazioni più complesse.



2 visualizzazioni0 commenti